migliori monopattini per bambini

Top 10 Monopattini per Bambini

Sempre più bambini utilizzano il monopattino per giocare e muoversi nelle nostre città, perché è simpatico, comodo e sicuro quanto la bicicletta. Forse persino di più. Andare in monopattino è un ottimo modo per sviluppare la coordinazione e la crescita sana del bambino, perciò, visto che il prezzo dei modelli per cominciare è solitamente più che abbordabile, è diventato uno dei regali più scelti per bambini e bambine dai 4 ai 7 anni, specie per compleanni e altre occasioni speciali che cadono nel periodo primaverile o immediatamente prima. Vediamo allora quali sono le cose più importanti da tenere a mente per scegliere il monopattino più adatto per un bambino o una bambina.

Come funziona un monopattino

Innanzitutto, a scanso di equivoci, ricordiamo che il monopattino è un veicolo tipicamente a due ruote (ma i monopattini consigliati per i bambini più piccoli ne hanno tre), costituito da pedana, manubrio e freno (solitamente posto sulla ruota posteriore o sul manubrio come nelle biciclette). Per muovere il monopattino, il passeggero deve darsi la spinta sul terreno con l’altro piede rispetto a quello di appoggio.

I vantaggi del monopattino

  • È divertente
  • Migliora equilibrio e coordinazione
  • Migliora la concentrazione
  • Allena e rinforza tutta la muscolatura (gambe e braccia)
  • Favorisce la circolazione del sangue
  • Richiede attività all’aperto

Bambini e monopattini: a che età iniziare?

bambini in monopattino 3 ruoteI bambini possono cominciare ad utilizzare il monopattino dall’età di 2 anni. In questo caso parliamo di monopattini baby, riconducibili più a dei giocattoli che a un vero e proprio mezzo di trasporto. Come dicevamo prima, è fortemente consigliato un modello a tre ruote, che rispetto a quelli classici offre maggiore stabilità e quindi riduce il rischio di caduta. I modelli con due ruote posteriori e una anteriore possono creare problemi ai bambini che sono alle prime armi, perché le urtano col piede di spinta e perdono l’equilibrio. Per questo vi consigliamo di scegliere un monopattino con due ruote davanti e una di dietro.

In seguito, verso i 4 o 5 anni e fino agli 8, si passa alla versione classica a due ruote, specie se il bambino se la cava già bene con tre. Una soluzione saggia per un apprendimento (e un rischio di caduta) più graduale consiste nello scegliere un modello con due ruote extra-large, che assicurano maggiore equilibrio e più grip sul terreno.

monopattini freestyleDopo gli 8 anni, ma il discorso vale soprattutto a seconda delle capacità del bambino, si può passare a monopattini più avanzati, magari con ruote da off-road di 230mm, adatti a sterrati e circuiti, o addirittura pneumatici sportivi (solo per bambini esperti).

Ultimo caso è quello dei monopattini per freestyle, che sono adatti solo per i veri campioni delle due ruote in linea. Questi modelli sono più costosi, in quanto devono coniugare da un lato il telaio solido per resistere alle acrobazie e dall’altro la massima leggerezza possibile. inoltre questi monopattini hanno ruote più dure, con circa 100mm di diametro, e cuscinetti più rapidi.

Infine è il caso di menzionare i monopattini elettrici, piuttosto recenti, che a differenza di quelli a spinta costano molto di più (parliamo di qualche centinaio di euro) e sono pensati soprattutto per gli adulti. In casi particolari, però, possono essere valide soluzioni per i ragazzi (parliamo di almeno 14 anni) che amano il monopattino e vogliono usarlo come vero e proprio mezzo di trasporto, ad esempio per andare e tornare da scuola se il percorso è relativamente breve.

Sicurezza: freno, paraurti e protezioni

Indipendentemente dal livello di abilità del bambino alla guida del monopattino, il discorso sicurezza è sempre di massima importanza. Innanzitutto è fondamentale controllare l’efficacia del sistema frenante del monopattino, magari dotando il veicolo di un paraurti anteriore specie se usato da bambini piccoli (da 2 a 6 anni), allo scopo di evitare incidenti con conseguenze gravi. Ultime, ma non per importanza, le protezioni. In quest’ottica, valgono quelle per i pattini: casco, ginocchiere, gomitiere, parapolsi. In quest’ottica vanno inserite anche le scarpe, che devono essere adeguate (no ciabattine, come ogni tanto si vede d’estate).

Come scegliere il monopattino

Quelli visti sinora sono gli elementi fondamentali da considerare per l’acquisto di un monopattino per bambini. Aggiungiamo che un monopattino facile da montare e soprattutto pieghevole vi permetterà di trasportarlo facilmente in auto. Per quanto riguarda l’estetica, invece, dopo aver individuato il modello più adatto vi consigliamo di sentire il parere del diretto o della diretta interessata. Questo perché i modelli per i bambini più piccoli, che loro considerano veri e propri giocattoli piuttosto che veicoli per uno sport, riportano spesso sul telaio i disegni dei personaggi dei cartoni animati che i bambini adorano.

Migliori Monopattini giocattolo per bambini

Migliori Monopattini sportivi per bambini

Migliori Monopattini elettrici per bambini

Ultimo aggiornamento 2022-07-01 at 07:21 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Carrello