L’importanza del Peso dello Zaino Scuola

peso zaino scuola

Spesso, quando si pensa agli zaini scuola da comprare per i nostri figli, ci si concentra molto sulla resistenza, sul rapporto qualità prezzo, sul colore, e meno dell’uso che poi ne verrà fatto. Ad esempio uno degli elementi a cui fare più attenzione è il giusto peso dello zaino scuola.

Infatti un bambino porta sulle spalle lo zaino per 5 giorni la settimana, in alcuni casi anche 6. Certo, magari lo porta solo per una mezz’ora tra andata e ritorno a piedi da scuola, o magari anche meno se mamma e papà lo vanno a prendere in macchina, ma non è una buona scusa per trascurare un fattore quotidiano che è molto importante per la salute del bambino o della bambina.

Qual è il giusto peso dello zaino per un bambino?

Secondo numerosi studi, il peso corretto dello zaino o della cartella è quello che non supera il 10% del peso del bambino. Un peso eccessivo è un rischio per salute del bambino, dal momento che lo fa faticare (la classica posizione in avanti del collo), e che può portare mal di schiena o acuirlo, nel caso il bambino già soffra per una postura sbagliata, in virtù della cosiddetta “statica passiva”.

Le caratteristiche dello zainetto:

  • La bretella dovrebbe essere larga, imbottita e uniformemente regolata per una distribuzione omogenea del carico su entrambe le spalle;
  • La cintura, qualora presente, deve essere ad altezza vita, con aggancio anteriore per ottenere un carico centrato e per fare aderire lo zaino alla colonna vertebrale in modo che non “balli” durante la camminata;
  • Lo schienale deve essere imbottito, per evitare che libri o altri oggetti premano direttamente sulla schiena;
  • I pesi all’interno devono essere disposti in modo equilibrato, in altezza. Si parte con i libri più pesanti sul fondo dello schienale, quindi quelli via via più leggeri;
  • Il contenuto deve essere ben compattato all’interno, in modo tale che non possa spostarsi.

Azioni da evitare:

  • Non portare mai lo zaino su una sola spalla: il peso dello zaino deve essere distribuito in maniera omogenea su tutte e due le spalle;
  • Evitare di tenerlo sulle spalle per più di 15 minuti, toglierlo appena è possibile (per esempio, in autobus);
  • Durante i tragitti molto lunghi a piedi, toglierlo dalle spalle e tenerlo con una mano, a mo’ di cartella e, di tanto in tanto, passarlo all’altra mano.

Oltre a seguire questi consigli e soprattutto ad insegnare al bambino a seguirli, è anche possibile acquistare i comodi trolley scuola. Si tratta di zaini scuola che possono essere trasportati su delle piccole ruote o su un carrellino come fossero dei veri e propri trolley. In questo modo non gravano affatto sulla schiena del bambino. Molte marche propongono i trolley scuola in alternativa agli zaini scuola classici da portare sulle spalle, mantenendo però i disegni e e le grafiche che li contraddistinguono.

Diventa Fan!

Leggi Anche