Questo gioco è sicuro? Ecco i consigli del Ministero della Salute!

giochi sicuri decalogo ministero della salute

Nel momento più “caldo dell’anno”, relativamente agli acquisti di Natale, il Ministero della salute ha prodotto un decalogo contenente consigli importanti per evitare di acquistare giochi e giocattoli di scarsa qualità, che possono mettere a rischio la salute del bambino. Pochi giorni fa avevamo già trattato il tema dei giocattoli sicuri, e ora di seguito vi riportiamo il decalogo del Ministero della Salute:

  1. Scegli nella fascia d’età giusta. Tieni sempre in considerazione le indicazioni riportate sulla confezione, in particolare il simbolo “0-3” e l’avvertenza “non adatto ai bambini di età inferiore a 36 mesi”, non a caso accompagnati dall’indicazione di pericolo: i giocattoli non adatti all’età del bambino possono mettere a repentaglio la sua salute.
  2. L’importanza del marchio CE. Compra sempre giocattoli con il marchio di conformità alle norme europee, indicata dal simbolo CE. La presenza di questo marchio è segno che il produttore si impegna a soddisfare tutte le norme di sicurezza dell’Unione Europea, che sono tra le più rigorose al mondo.
  3. Scegli i rivenditori giusti. Che sia il negoziante di fiducia o un sito web è sempre importante non acquistare i regali per i bambini da rivenditori non affidabili che ignorano le prescrizioni in tema di salute e sicurezza e potrebbero commerciare prodotti contraffatti.
  4. Ad ogni età il suo gioco. Nell’acquisto di un giocattolo cerca di orientarti verso quelli più adatti all’età del bambino, che stimolino la sua curiosità, le sue capacità e che lo aiutino ad acquisire nuove conoscenze.
  5. Ad ogni bambino il suo gioco. Quando scegli un gioco cerca di capire cosa interessa di più al bambino e asseconda le sue inclinazioni.
  6. Scegli giochi attivi. Considera l’importanza del movimento anche nella scelta dei giochi da acquistare o consigliare ai tuoi bambini: triciclo a pedali, monopattino, bicicletta, pattini, attrezzi per giochi con la palla, anche adattati per l’uso in casa, possono essere un incentivo divertente e una valida alternativa ai giochi sedentari.
  7. Fai giocare il tuo bambino all’aria aperta. Cerca spazi e luoghi all’aperto dove il bambino possa correre, saltare, giocare, specialmente se abiti in un appartamento senza ampi spazi o senza giardino.
  8. Trasforma l’educazione in un gioco. Proponi ai bambini i giochi di movimento che favoriscono l’apprendimento e aiutano a gestire l’ansia per la prestazione scolastica, educandoli ad un buon controllo emotivo e al rispetto delle regole.
  9. Controlla il gioco senza essere ossessivo. Tieni d’occhio il bambino mentre gioca e lasciagli costruire il suo spazio e il tempo di gioco.
  10. Condividiti con i tuoi figli il momento del gioco. Trova il tempo per giocare con il tuo bambino o per leggergli un libro.
Diventa Fan!

Leggi Anche