migliori tablet per bambini

Top 10 Tablet per Bambini 3-12 anni, Guida e Prezzi

Sono entrati nelle nostre case ormai da diversi anni come via di mezzo tra gli smartphone, che hanno lo schermo troppo piccolo per godersi al massimo un intrattenimento che ricordi quello televisivo, e i pc, che sono più ingombranti, più complicati da gestire e più costosi. Certo si sono rivelati utili per gli adulti, ma sono diventati utilissimi soprattutto per intrattenere i bambini, che però tendevano a monopolizzarne l’uso al punto che i genitori hanno accolto con grande sollievo l’arrivo dei primi modelli di tablet pensati appositamente per i più piccoli.

Questi dispositivi offrono tante possibilità di intrattenimento e apprendimento per i bambini, che li amano al punto che non vorrebbero separarsene mai (ed ecco perché tempi e modi d’uso dovrebbero essere supervisionati con attenzione dagli adulti secondo questa guida). Ad ogni modo, vuoi che sia per farli giocare, per farli imparare divertendosi o farli semplicemente stare buoni mentre mamma e papà fanno altro, i tablet sono tra i regali per bambini più scelti degli ultimi anni, sia per il compleanno che in vista del Natale. Del resto l’offerta è molto ampia e ce ne sono per ogni età, ecco perché – accogliendo la richiesta di molti di voi – abbiamo deciso di raccogliere i consigli più utili da seguire per comprarne uno.

Guida all’acquisto

A cosa dobbiamo fare attenzione quando compriamo un tablet, soprattutto visto che in questo caso parliamo di un prodotto per bambini?

Sicurezza e Sistema Operativo

Ovviamente l’aspetto principale è quello della sicurezza, che riguarda sostanzialmente due rischi:

  • quello che altre persone possano sfruttare le eventuali falle del sistema operativo del tablet per introdursi e spiare cosa fa e dove si trova il piccolo utente;
  • quello che il bambino si trovi di fronte a contenuti non adatti per la sua età (come ad esempio linguaggio esplicito, scene di violenza, etc).

Rispetto a questi pericoli, è chiaro che ogni tablet che nasce per essere usato appositamente dai bambini dovrebbe essere già pre-configurato, o facilmente configurabile, per essere sicuro al 100%. A questo scopo risulta fondamentale il continuo aggiornamento del sistema operativo, aspetto su cui purtroppo non si può avere nessuna certezza, anzi va segnalato che i prodotti  con sistemi operativi più vecchi vengono resi appetibili da offerte convenienti, ma hanno un alto rischio di essere abbandonati in breve tempo dagli sviluppatori.

Per quanto riguarda i contenuti fruibili, è sempre possibile configurare il dispositivo utilizzando funzioni di parental control che ne limitino l’uso per quanto riguarda orari e risorse disponibili (app che si possono installare, siti che si possono visitare, risultati di ricerca che restituisce Google, etc). A questo proposito vi segnaliamo l’app “Google Family Link” che trovate a questo link sul Play Store, che in molti casi trovate già installata, insieme ad altre app per bambini come Youtube Kids.

Una volta sistemato l’aspetto fondamentale della sicurezza, vediamo brevemente le altre caratteristiche tecniche che un buon tablet adatto ai bambini deve avere.

Caratteristiche

Memoria interna

Si tratta dello spazio a disposizione dove archiviare app, foto, video e documenti. Al momento i tablet per bambini offrono in media 32GB di spazio (ma considerate che una quota del totale è già occupata dal sistema operativo), che in alcuni casi si possono espandere con una scheda di memoria esterna (verificate sempre i requisiti indicati dal produttore del tablet).

Fotocamera

La prima causa di memoria piena è di solito la foto/videocamera. Sotto questo aspetto, la maggior parte dei tablet offre ormai una dual camera (frontale/posteriore), così da poter scattare anche dei selfie. La qualità è piuttosto mediocre per i modelli riservati ai bambini più piccoli, mentre migliora (ma senza esagerare) nei tablet per bambini da 7-8 anni in su, i quali potrebbero apprezzare questo elemento perché magari hanno già mostrato i primi segni di passione per la fotografia.

Display

Ma poi le foto come si vedono? E i video? Il tempo che i bambini passano davanti allo schermo – anche del tablet – dovrebbe essere pochino, ma durante quel tempo è bene che non sforzino la vista. Non parliamo quindi delle dimensioni del display, che di solito vanno dai 7 ai 10 pollici, bensì della risoluzione, che generalmente trovate in Full HD (quindi 1920 x 1200 pixel) o al peggio in HD ready (1280 x 800 pixel), sotto la quale non vi consigliamo di scendere.

Memoria RAM

Non dimentichiamoci della memoria temporanea, che consente al tablet di gestire più operazioni contemporaneamente, riducendo il numero di blocchi e di riavvii in caso di passaggio tra un’applicazione e l’altra. Di questi tempi lo standard per i tablet pensati per i bambini è di 2GB di RAM, se però volete prendere qualcosa che funzioni meglio potete cercare qualche modello con 3 GB.

Processore

È l’elemento che si occupa della velocità di calcolo del tablet. Il processore può avere una o più unità di calcolo (dette “core“) e ognuna di esse ha una velocità espressa in GHz. Più core e più GHz ha un processore, più un tablet sarà veloce nello svolgere operazioni (ad esempio aprire un’app).

Batteria

L’autonomia energetica del tablet è fondamentale. Sebbene sia un bene che i bambini non passino troppo tempo davanti allo schermo, sarebbe un errore comprare un modello economico con batteria poco capiente (quindi un valore basso di mAh) e poi dover comprare un power bank per tenerla in carica mentre il tablet viene usato.

Cover

Parliamoci chiaro: al di sotto di una certa soglia di età, che varia da caso a caso, bambini e tecnologia possono andare d’accordo solo fintanto che i primi stanno il più composti e attenti possibile. In tuti gli altri casi, il dispositivo andrà incontro inevitabilmente a qualche prova di resistenza (urti, etc), per cui una cornice resistente realizzata usando un materiale solido e/o elastico di buona qualità e senza l’uso di sostanze tossiche è necessario per salvaguardarlo. Fortunatamente, molti tablet per bambini includono una cover colorata (spesso disponibile in colori azzurro per i maschietti e rosa per le femminucce) anti scivolo che può essere adoperata anche per stabilizzare il tablet in posizione verticale sul lato lungo e, ove presente questa funzione, anche per favorirne l’impugnatura in caso di trasporto.

Marche

Oggi nel settore dei tablet per bambini sono ormai entrati numerosi produttori, molti dei quali cinesi, che offrono prezzi molto competitivi (salvo però mettere in conto qualche inevitabile brutta sorpresa sui modelli eccessivamente economici). Se volete prendere un prodotto di marca, così da avere un dispositivo teoricamente migliore, ma soprattutto un’assistenza raggiungibile, vi consigliamo di dare un’occhiata ai ai cataloghi della Lisciani e della Clementoni (qui trovate la guida ai Clempad) che sono specializzati da anni nei tablet per bambini, oppure cercare qualche prodotto a basso costo tra i brand più noti del settore hi-tech, come ad esempio Samsung, e poi configurarlo per l’uso da parte dei minori.

Prezzi

Se prendiamo in considerazione i prezzi dei 10 modelli tablet per bambini 6-12 anni più popolari del momento, il costo medio riscontrato è di circa 70 euro (la statistica non tiene conto di offerte del momento che potrebbero, soprattutto in occasioni speciali come il Black Friday, abbassare significativamente questo valore).

In generale, una spesa sotto i 100 euro ci sembra più che idonea per un regalo hi-tech per bambini, che è soggetto da un lato all’obsolescenza tecnologica e dall’altro ai gusti (in continua evoluzione) dei piccoli. Se cercate qualcosa di più performante e che offra prestazioni discrete per più di 2-3 anni, magari per passarlo a un fratellino o a una sorellina più piccola, vi conviene però mettere in conto una spesa di almeno 120 euro per i modelli migliori, oppure pensare di passare ai vostri figli il vostro tablet che comincia a sentire il peso degli anni, se ne avete uno.

Dove conviene comprarli?

Trattandosi di prodotti tecnologici, potete trovare buona scelta e buoni prezzi (tenete d’occhio le offerte volantino) nei grandi negozi di elettronica come Unieuro, Euronics, Mediaworld e gli altri. Naturalmente è una buona idea anche cercare online, perché ad esempio su Amazon ce ne sono a bizzeffe e potreste trovare delle promozioni più convenienti.

Migliori Tablet per bambini

Proprio per questo vi linkiamo di seguito i modelli più venduti su Amazon, così potete dare un’occhiata ad eventuali offerte e, soprattutto, farvi un’idea dell’affidabilità del prodotto in base alle recensioni di chi l’ha già provato.

Ultimo aggiornamento 2022-08-18 at 06:31 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Carrello